• 3018

  • 3019

  • 3020

  • 3021

Si tratta di una lampada da tavolo, antiurto, danzante. La forma consueta (un abat-jour a forma di abat-jour appunto!), viene realizzata utilizzando dei materiali inconsueti: legno per il paralume, gomma riciclata per lo stelo e bio-plastica per la base. Il design della lampada è impreziosito dalla presenza di gocce di cristallo molate e sfaccettate che sono agganciate al paralume attraverso delle graffette in metallo (come una volta!). L’abat-jour è presentata in tre colori: celeste per lui (Lollo), rosa per lei (Lalla) e bianco per tutti gli altri (Lilli). Le gocce di vetro e l’interno del paralume sono dello stesso colore della lampada per aggiungere sfumature di colore alla luce. Sul fondo della base è posta una ventosa piatta. Con la lampada poggiata su una qualsiasi superficie liscia, la camera interna della ventosa può essere posta in depressione abbassando l’anello esterno che si trova alla base dell’asta. In questo modo la lampada aderisce al supporto e, se sollecitata oppure urtata, non cade e … comincia a danzare.