• 2571

  • 2572

  • 2573

Tincastro si compone di un tavolo in legno nel quale si inserisce un secondo tavolo, estraibile su ruote e variabile in altezza.
Il primo è in essenza di acero o di ebano con gambe posteriori in alluminio, mentre il secondo, sostenuto da un supporto telescopico regolabile in altezza, ha un piano in plexiglass colorato e intercambiabile.
Tincastro indica un’azione che sottintende le numerose possibilità di utilizzo dei due tavoli, sia quando si presentano in una configurazione chiusa, sia quando si separano formando due oggetti distinti utilizzabili contemporaneamente, anche in ambienti differenti della casa.
Può essere pensato a libera installazione in cui entrambi i tavoli si prestano indifferentemente per il pranzo e per lo snack o come estensione del piano della cucina, tipo penisola. Il tavolo estraibile, grazie alla possibilità di variare in altezza, può trasformarsi anche in tavolino da salotto o unirsi all’altro per formare un unico tavolo.
Le varianti in legno per il tavolo fisso e le diverse colorazioni dei piani intercambiabili in plexiglass rendono Tincastro estremamente flessibile, consentendo di adattarlo ad un arredamento esistente o al variare dei propri gusti.